top of page

Risultati di ricerca

14 elementi trovati per ""

  • Per noi "green" è anche "smart": dagli impianti digitali 4.0... all'Agrivoltaico

    Nell'era dell'agricoltura moderna, il concetto di "green" si è evoluto ben oltre la semplice etichetta. Per quel che ci riguarda, è un termine che per noi di Romagna Impianti è diventato sinonimo di “smart" (intelligente), che coniuga cioè l’esigenza di sostenibilità ambientale all’innovazione tecnologica. Questa visione, portata avanti da Romagna Impianti e dalla rete d’impresa i4fruit (di cui Romagna Impianti fa parte), riteniamo che rappresenti una risposta concreta alle sfide attuali del settore agricolo. Come vediamo tutti, infatti, servono sempre di più pratiche che migliorano l'efficienza, riducono gli sprechi e incrementano la produttività in modo sostenibile. Traduzione: è necessario il miglioramento delle rendite economiche, preservando al contempo l'ambiente. (continua dopo la foto) L’adozione di tecnologie avanzate, quali sistemi di irrigazione di precisione e sensori per il monitoraggio attivo - con l’utilizzo imprescindibile di materiali di qualità - dimostra come la sensiblità all'innovazione applicata all'agricoltura può portare a risultati concreti. Questo è per noi il significato dell’Agricoltura d’avanguardia. Sono i risultati che contano, non le etichette. Questo è evidenziato dalle esperienze dirette degli imprenditori agricoli. Pensiamo ad esempio a Badiula Agriturismi (video-intervista qui sotto), dove l'implementazione di impianti digitali 4.0 ha rivoluzionato la gestione delle colture: protezione da avversità climatiche con il controllo attivo da parte dell'agricoltore; miglioramento significativativo della qualità della produzione. (continua dopo il video Badiula) Ricordiamo qui ancora una volta, con soddisfazione, che è realizzato da noi il primo impianto certificato in Italia per l’Agricoltura 4.0 - per conto di Agrintesa, Agrogold (continua dopo il video Agrintesa) Riteniamo che questi casi di successo sull'efficacia di un approccio consapevole all'agricoltura, aprano anche la strada ad ulteriori innovazioni sostenibili, come ad esempio gli impianti Agrivoltaici: una tecnologia che permette di produrre al tempo stesso cibo ed energia su un medesimo terreno, permettendo così all’agricoltore di diversificare le proprie entrate economiche in maniera etica! Il successo della nostra partecipazione a Fieragricola 2024 di Verona con la rete i4fruit e con iGreen System (di cui Romagna Impianti è co-fondatrice) lo dimostra. Non a caso, proprio in occasione di Fieragricola, iGreen System ha ricevuto la menzione speciale “GREEN INNOVATION” 2024! > Vedi il post sul sito di iGreen System (continua dopo l'immagine, da L'Informatore Agrario) Crediamo che queste testimonianze offrano uno sguardo reale sui vantaggi tangibili di un'agricoltura che abbraccia pienamente i principi di efficienza e sostenibilità; che sono i principi che guidano la nostra stessa attività. L’equazione "smart equals green" formulata da Romagna Impianti e i4fruit rispecchia una visione all'avanguardia dell'agricoltura contemporanea, dove l'innovazione tecnologica e il rispetto per l'ambiente si fondono per creare un settore più resiliente, produttivo per tutti e in armonia con il mondo che ci circonda. Romagna Impianti #agricoltura #agricolturasostenibile #agricolturabiologica #agritech #agricolturagreen #romagnaimpianti #agricolturaitaliana #impiantiagricoli #frutteti #vigneti #agrivoltaico

  • Agricoltura in rivolta: come ROMAGNA IMPIANTI, i4FRUIT e IGREEN SYSTEM si pongono, alla guida di una "rivoluzione verde"

    Nel tumulto delle recenti proteste agricole che stanno attraversato l'Europa emerge un tema centrale: la necessità di un equilibrio tra pratiche agricole sostenibili e la realtà economica del settore. Anche in Italia, le aziende agricole, comprese quelle che operano in vigneti e frutteti, sono al centro di questa tempesta. 1. Il RUOLO DELLE IMPRESE Da una parte, riteniamo che in questo contesto emerga il ruolo fondamentale della ricerca in termini di innovazione ad opera di aziende come ROMAGNA IMPIANTI, la rete d’impresa I4FRUIT e IGREEN SYSTEM. Queste aziende non solo rispondono alle sfide attuali, ma tracciano anche una via importante verso un futuro agricolo sostenibile e produttivo. Ecco perché: ROMAGNA IMPIANTI, specializzata in impiantistica avanzata per vigneti e frutteti - dotata inoltre di forti competenze agronomiche -, apporta soluzioni innovative per un'agricoltura più efficiente e rispettosa dell'ambiente. Dall'irrigazione intelligente che minimizza lo spreco d'acqua alle coperture protettive che tutelano da avversità climatiche e riducono la necessità di pesticidi, ROMAGNA IMPIANTI dimostra come la tecnologia possa essere un alleato prezioso nella produzione agricola, attenta all’adozione di materiali di qualità e di pratiche virtuose e intelligenti. La rete d’impresa I4FRUIT, di cui ROMAGNA IMPIANTI è membro fondatore (insieme ad altre aziende produttrici, leader di settore nel mondo agricolo, come Arrigoni, Comavit, Scarabelli Irrigazione e iFarming), rappresenta un esempio eccellente di collaborazione tra imprese per promuovere l'agricoltura di precisione. Con l'uso di dispositivi di monitoraggio digitale e software all'avanguardia, I4FRUIT guida gli agricoltori verso pratiche sostenibili che valorizzano ogni risorsa, dalla terra all'acqua. Non a caso la rete  I4FRUIT ha ottenuto - prima in Italia - la certificazione, l’asseveramento, per gli impianti 4.0 (il primo impianto certificato è stato realizzato per Agrintesa, Agrogold): un riconoscimento che implica molteplici vantaggi in termini prima di tutto di resa, ma anche di accesso a contributi e finanziamenti orientati alla valorizzazione dell’eccellenza produttiva sostenibile. La forza della rete è quindi offrire servizi puntuali, coordinati e precisi senza dispersioni di tempo e risosrse tramite un unico solido referente nell’impiantistica, un unico “general contractor” affidabile per il cliente finale (dalla consulenza iniziale, all’assistenza finale). Citiamo inoltre un’altra azienda di cui, anche qui, ROMAGNA IMPIANTI è membro fondatore: IGREEN SYSTEM, impresa specializzata nell’ “evoluzione tecnologica per l’ambiente” che a sua volta gioca un altro ruolo cruciale nella “rivoluzione verde” del settore. Come produttore di soluzioni ecologiche, IGREEN SYSTEM si focalizza infatti sull'energia pulita attraverso la progettazione, realizzazione e implementazione di impianti Agrivoltaici. Questi impianti non solo generano energia rinnovabile - senza togliere spazio all’agricoltura - ma offrono persino vantaggi diretti alle colture, come un'ombreggiatura calibrata che può ridurre il fabbisogno idrico e migliorare la salute delle piante. Ricordiamo che l’apporto culturale, agronomico di ROMAGNA IMPIANTI è fondamentale: “Privilegiare le esigenze agronomiche, integrate a soluzioni fotovoltaiche, è alla base del nostro valore aggiunto. Un metodo che il mercato già riconosce come principale differenza a nostro favore”. 2. IL RUOLO DELLE ISTITUZIONI Dal lato che compete le isituzioni, affinché queste innovazioni possano avere un impatto significativo è fondamentale un sempre maggiore sostegno. Bisogna tuttavia riconoscere che alcune politiche pubbliche hanno anche già dimostrando di saper valorizzare le aziende virtuose, sostenendo il loro impegno verso una produzione innovativa, più verde e sostenibile grazie anche agli impianti digitali 4.0 (per un monitoraggio attivo a guida di pronti e consapevoli interventi a difesa delle colture e per migliorare la redditivià) - che noi come rete I4FRUIT siamo in grado di certificare anche per facilitare l’accesso a contributi e finanziamenti. Benché gli agricoltori comunitari stiano dimostrando di essere favorevoli a un’agricoltura ecologicamente sostenibile, d’altra parte richiedono anche più attenzione verso il settore e prezzi equi per i loro prodotti. Ci aspettiamo con fiducia che le nostre istituzioni colgano sempre più la necessità di tutelare il settore agricolo, favorendo pratiche virtuose e garantendo al contempo condizioni di mercato eque per il bene di tutta la filiera produttiva e quindi di tutta la nostra comunità. In conclusione, riteniamo che ROMAGNA IMPIANTI, la ‘rete d’impresa i4FURIT e IGREEN SYSTEM non siano soltanto pionieri dell'innovazione agricola; ma siano anche testimonianze concrete di come un approccio sostenibile possa trasformare il settore agricolo in meglio (con tecnologie d'avanguardia a tutela delle colture, il monitoraggio attivo e preciso delle risorse e la produzione di energia pulita). Ora più che mai, il supporto istituzionale è cruciale per assicurare che queste innovazioni possano fiorire e guidare l'agricoltura anche italiana verso un futuro ancora prospero e più sostenibile. Romagna Impianti www.romagnaimpianti.net www.i4fruit.com www.igreensystem.com #romagnaimpianti #i4fruit #igreensystem #agricoltura #agricolturtasostenibile #agrotech #agritech #impreseagricole #agricoltori #agricolture #politicheagricole

  • i4fruit alla Fiera di Verona: Innovazione e Futuro nell'Agricoltura

    Con oltre due anni di esperienza sul mercato, la rete d'impresa i4fruit (di cui Romagna Impianti è co-fondatrice) si presenta alla prossima FIERAGRICOLA 2024 di Verona con un obiettivo chiaro: mostrare le ultime innovazioni e servizi nel settore dell'agricoltura. Visita il nostro stand al PADIGLIONE 11, Stand: D5, per incontrare i nostri esperti e scoprire le soluzioni più avanzate per vigneti e frutteti. Inoltre, il nostro CONVEGNO, programmato per sabato 3 febbraio dalle 14:00 alle 15:30, sarà un'occasione imperdibile per approfondire il futuro delle imprese agricole italiane: Soluzioni innovative e servizi “chiavi in mano”: i4fruit è il nuovo punto di riferimento! Parleremo degli "Impianti Digitalizzati 4.0" di i4fruit, una vera rivoluzione nel mondo dell'agricoltura. (continua dopo le immagini) La nostra rete include aziende leader nel settore come ROMAGNA IMPIANTI SRL, COMAVIT SRL, ARRIGONI SPA, SCARABELLI IRRIGAZIONE SRL e IFARMING SRL (vedi il sito www.i4fruit.com). Ognuna di queste aziende apporta competenze uniche e specializzate, contribuendo a fare di i4fruit un brand unico e completo. i4fruit agisce come “General Contractor” (un unico referente per il cliente finale), offrendo servizi che spaziano dalla progettazione all'implementazione di ogni tipo d'impianto agricolo, integrando tecnologie all'avanguardia per la massima efficienza e sostenibilità. La nostra rete opera come una "rete-contratto", garantendo un unico punto di contatto per tutti gli stadi del progetto, dalla valutazione tecnica alla gestione post realizzazione, assicurando precisione, qualità e innovazione in ogni fase. (continua dopo la foto) Veniteci a trovare alla Fiera di Verona per scoprire come i4fruit sta definendo il futuro dell’Agricoltura italiana, e non solo, con soluzioni all'avanguardia e un approccio integrato e innovativo. Roberto Innocenti Vedi nel sito di FIERAGRICOLA, Verona: https://www.fieragricola.it/soluzioni-innovative-e-servizi-chiavi-in-mano-i4fruit-e-il-nuovo-punto-di-riferimento/ N.B. INGRESSO abbiamo ancora BIGLIETTI OMAGGIO DIPONIBILI (fino ad esaurimento). Scriveteci a info@romagnaimpianti.com #InnovazioneAgricola #i4fruit #AgricolturaInnovativa #agricoltura #agricolture #agricolturaitaliana #romagnaimpianti #impiantidigitali #fieradiverona #fieragricola #fieragricola2024

  • Ancora grandi consensi per la rete d’impresa i4fruit - invitata al convegno di Evergreen srl in Sicilia

    Come promesso, continua il nostro report sui nostri molteplici e interessanti incontri. A metà novembre 2023, il gruppo della rete i4fruit (rete d’impresa di cui Romagna Impianti è co-fondatrice), è stato invitato a presentarsi e a presentare le proprie soluzioni tecniche presso il convegno organizzato da Evergreen Srl a Delia, in provincia di Caltanissetta. (continua dopo la foto) Evergreen Srl è un importante rivenditore siciliano specializzato in prodotti e attrezzature per l’agricoltura; all’interno dello staff di Evergreen spicca la figura del Dott. Insalaca Calogero che detiene l’agenzia di Vitroplant per tutta la Trinacria: di fatto un punto di riferimento imprescindibile per le più importanti imprese agricole del territorio! Quando parliamo di Delia (e di tutto l’areale circostante compreso tra le province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna) ci riferiamo ad una delle zone più importanti della Sicilia dal punto di vista della produzione frutticola. Qui ci sono infatti oltre 3000 ettari di drupacee (prevalentemente pesche e nettarine) coltivate con successo dai diversi produttori locali. Tuttavia, oggi più che mai, si rende necessaria la copertura dei frutteti per proteggersi dalla grandine (e non solo) a tutela della produzione. (continua dopo la foto) Come ormai sappiamo bene, l’applicazione delle reti e dei sistemi polifunzionali proposti da i4fruit, non servono solo a proteggersi dalla grandine ma evitano danni da scottature, mitigano le temperature, limitano i danni del vento e minimizzano eventuali attacchi insettivori. Il convegno è stato presenziato in prima battuta dallo stesso Dott. Calogero Insalaca al quale sono poi succeduti gli interventi dei rappresentanti della rete d’impresa i4fruit. Il Dott. Insalaca ha illustrato e suggerito (agli oltre 50 imprenditori agricoli convenuti) le principali varietà di drupacee sulle quali puntare nei prossimi anni. Un intervento puntuale, preciso e molto interessante al quale i4fruit si è collegata per parlare delle proprie tensostrutture e degli agrotessili più idonei da utilizzare in funzione delle esigenze colturali. (continua dopo la foto) Continua dunque senza sosta la promozione della rete d’impresa i4fruit! Ancora una volta riscuotendo grandi consensi: particolarmente apprezzate la possibilità di fornire un servizio “chiavi in mano” e la qualità delle soluzioni tecniche proposte. Roberto Innocenti www.i4fruit.com #romagnaimpianti #i4fruit #impiantiagricoli #agricoltura4.0 #AgroTech #impiantistica #innovazione #innovazionetecnica #agricolture #agricolturaitaliana #aziendeagricole #evergreen #agricolturasostenibile

  • Le soluzioni di i4fruit proposte al convegno sul bergamotto

    A inizio novembre 2023 si è tenuta una importante riunione (tra diverse altre di cui vogliamo trattare man mano) nella sala consiliare di Roghudi (RC). Il focus dell’evento è stato incentrato nella salvaguardia della coltura del bergamotto, recentemente messa a repentaglio dalle eccessive ondate di calore estivo. Nella scorsa stagione il danno causato dal sole e dalle alte temperature ha fatto registrare danni sul frutto con una perdita produttiva stimata fino all’80%. I frutti si sono letteralmente ustionati sull’albero (vedi foto); l’altissima concentrazione di essenza all’interno della buccia ha fatto si che la stessa abbia agito come un vero e proprio combustibile “mummificando” il frutto. Si tenga presente che il bergamotto non viene prodotto solo in Calabria ma si riesce a coltivare con buoni risultati anche in altre regioni come Puglia, Basilicata o Sicilia. Tuttavia gli oltre 1000 ha di bergamotteti presenti sulla fascia litoranea e pedecollinare che va da Reggio Calabria a Monasterace rappresentano un’eccellenza a livello internazionale. È proprio a queste latitudini e in questo areale che le caratteristiche organolettiche e l’olio essenziale raggiungono l’apice in termini quantitativi e soprattutto qualitativi. Ed è proprio in questo scenario che i4fruit (rete d’impresa di cui Romagna Impianti è co-fondatrice) è stata chiamata in causa! (continua dopo la foto) Ci è stato chiesto di mettere a disposizione il nostro know-how per proporre soluzioni concrete atte a risolvere questa problematica. Il gruppo di lavoro i4fruit si è messo subito all’opera e non è stato complicato, partendo da esperienze pregresse analoghe, individuare alcune soluzioni di coperture ombreggianti abbinate a sistemi d’irrigazioni climatizzanti/raffrescanti. Siamo quindi stati a chiamati a parlarne davanti ad una importante rappresentanza dei principali produttori di bergamotto della provincia di Reggio Calabria. Il convegno ha destato un forte interesse e un alto consenso da parte dei convenuti; abbiamo avuto modo di confrontarci sulle soluzioni proposte anche ben oltre il termine dell’incontro. Un’altra importante occasione nella quale è emersa la forza della rete d’impresa i4fruit, un gruppo multidisciplinare in grado di proporre in tempi rapidi soluzioni professionali altamente performanti, concrete e risolutive. Roberto Innocenti www.i4fruit.com #agritech #agricolturaitaliana #agricolturasostenibile #i4fruit #romagnaimpianti #aziendeagricole #frutteti

  • L'irrigazione a goccia: Ali Gocciolanti

    Il futuro sostenibile dell'Agricoltura passa per l'irrigazione, in particolare quello a goccia! L’irrigazione a goccia è un metodo per fornire acqua direttamente alle radici delle piante attraverso un sistema di tubi con gocciolatori, chiamati Ali Gocciolanti. Questi erogano l'acqua lentamente e costantemente riducendo al minimo l'evaporazione e il deflusso; contribuiscono inoltre a migliorare la resa e la qualità delle colture attraverso un sistema più efficiente rispetto ad altri che invece usano più acqua per ottenere risultati equivalenti. Le Ali Gocciolanti vengono prodotte già forate, con i gocciolatori applicati al loro interno durante l’estrusione del tubo che possono essere posizionati a distanze diverse e possono avere diverse portate a seconda delle esigenze della coltura da irrigare. Questo aspetto è particolarmente importante per le colture sensibili allo stress idrico perché garantisce che le piante ricevano la giusta fornitura di acqua. (continua dopo la foto) Un altro notevole vantaggio, è che gli impianti possono essere facilmente automatizzati, consentendo di regolare la quantità e i tempi di erogazione dell'acqua per soddisfare le esigenze specifiche delle varie colture risparmiando ulteriormente acqua e riducendo i costi di manodopera per la gestione di aree con diversi settori irrigui. E' fondamentale che ogni impianto presenti un sistema di filtrazione adeguato in base alle caratteristiche dell’acqua che viene utilizzata - e che venga fatta una manutenzione annuale sulle tubature di alimentazione e sulle Ali Gocciolanti stesse per garantire che il sistema eroghi uniformemente l'acqua in tutto il campo anche a distanza di anni dalla sua installazione. Un futuro più sostenibile per l'agricoltura è alla portata di tutti noi con l'irrigazione a goccia. Contattaci per maggiori informazioni sul miglioramento della tua produttività in linea con le migliori pratiche agricole eco-friendly! Romagna Impianti #AgricolturaSostenibile #IrrigazioneAGoccia #RisorseIdriche #Agricoltura #agrotech #aligocciolanti

  • Agrivoltaico Avanzato: iGreen System Srl si conferma un punto di riferimento di settore

    Grande partecipazione e pioggia di consensi per iGreen System Srl durante e dopo il meeting di Carpi (MO). Un convegno fortemente voluto dalla società di Imola, quello del 27 novembre 2023, in un grande areale nel cuore della pianura Padana, un territorio a fortissima vocazione agricola (vigneti, frutteti, orticole, estensivo) e caratterizzato da stalle ed allevamenti di primissimo ordine. (continua dopo la foto) Un territorio segnato da un periodo storico probabilmente senza precedenti, in particolare per il declino inesorabile subito dalla pericoltura che, se fino ad alcuni anni fa rappresentava un’eccellenza e un virtuosismo a livello europeo, ora si è trasformata in un incubo dal quale sembra non sia possibile svegliarsi! Almeno 5 stagioni segnate prima dalla Cimice Asiatica, poi dalla Maculatura Bruna, quindi dalle gelate e dai cambiamenti climatici che hanno reso proibitivi i processi produttivi. Destino non molto differente per i vigneti che stanno subendo i danni irreversibili causati della Flavescenza Dorata. (continua dopo il video report dell'evento) Gli imprenditori agricoli locali, tuttavia, sono abituati ad affrontare con grande dignità e coraggio le sfide che gli si pongono davanti! In questo contesto iGreen System Srl ha voluto presentare le proprie soluzioni (Sistemi Agrivoltaici Avanzati) che rappresentano un’alternativa di potenziale rilancio per il settore. Certamente parliamo di investimenti importanti da sostenere ma uno degli obiettivi del convegno era proprio quello di dimostrare come un progetto concreto, basato su partnership di prim’ordine, possa diventare sostenibile ed affrontato con serenità se supportato dalla filiera che iGreen System Srl ha avuto la capacità di creare. Il presidente Simone Fungipane ha fatto gli onori di casa raccontando in breve come è nata iGreen System Srl e quali sono i punti cardine su cui si basa la mission aziendale; a seguire Roberto Innocenti ha descritto gli aspetti tecnici in funzione delle soluzioni proposte. Dopo l’intervento sugli aspetti finanziari ed assicurativi di Maicol Minoccheri (Risk Management di iGreen System Srl) è stata la volta di Gabriele Rosso di Energy3000 che ha elencato gli innumerevoli vantaggi di avere una collaborazione così stretta con un rivenditore altamente specializzato come la società austriaca. Marco De Bortolo (Sales Engineer BISOL Italia) ha portato virtualmente i convenuti dentro la fabbrica di BISOL in Slovenia (uno dei principali produttori europei di pannelli fotovoltaici). Valentina Leva e Valerio Ciccariello di Hauwei, col loro intervento, hanno rafforzato la credibilità del gruppo di lavoro proponendo le loro soluzioni, mettendo a disposizione il proprio know how e tutta la forza che solo un colosso come Hauwei può portare. A chiudere il valzer degli interventi ci ha pensato Leonardo Mariggiò di Phorma Mentis che ha evidenziato i principali aspetti normativi legati all’imminente bando in uscita relativamente ai Sistemi Agrivoltaici Avanzati (contributo a fondo perduto del 40% e tariffa incentivata). La serata, coordinata dall’ottima moderatrice Marika Bianconcini (Tecnico-commerciale di Romagna Impianti Srl), si è conclusa con un confronto interattivo tra il pubblico e i relatori: un dibattito ed una partecipazione come raramente si vede in questa tipologia di convegni! (continua dopo la foto) Un chiaro segno che il tema dell’agrivoltaico è sempre più caldo e d’attualità. Gli imprenditori agricoli hanno capito che, per quanto sia complesso il percorso, esiste una concreta possibilità di realizzare un progetto sostenibile e molto interessante dal punto di vista delle entrate (sia per la produzione agronomica che per quella elettrica). Una presa di coscienza sempre più chiara così come la necessità di affidarsi ad un partner strutturato, con una lunga tradizione dal punto di vista impiantistico in agricoltura, con una forte competenza in ambito fotovoltaico e che può vantare il supporto un team di partner di assoluta eccellenza. Esattamente ciò che rappresenta oggi sul mercato l’EPC Contractor iGreen System Srl. Roberto Innocenti www.igreensystem.com PARLANO DI NOI: vedi l'articolo anche su FreshPlaza > qui #agrivoltaico #agritech #agricolturasostenibile #agrivoltaic #agrivoltaicosostenibile

  • Un'altra testimonianza importante sugli impianti certificati della rete i4fruit

    CERTIFICAZIONE IMPIANTI DIGITALI - AGRICOLTURA 4.0 - E' nostro il primo impianto digitale certificato per l'Agricoltura 4.0 - Il 26 Settembre si è svolto un convegno presso l’agriturismo Badiula, dove la rete d’impresa i4fruit ha presentato un altro dei suoi innovativi impianti digitali, il primo realizzato in Sicilia. E’ stata effettuata inoltre una visita dimostrativa in campo con la presenza di oltre 80 persone, dove sono stati evidenziati i punti di forza dell’impianto, la sensoristica presente e le tecniche di montaggio. Dopo la foto, segue l'intervista svolta da Giuseppe Netti, Arrigoni SpA (a nome della rete i4fruit) a Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR Giuseppe Netti, Arrigoni SpA - (a nome della rete i4fruit): Siamo in Sicilia sotto un impianto digitale i4fruit, appena presentato a tutti i produttori del comprensorio del sud Italia. E’ un limoneto biologico, che sta beneficiando degli effetti di questa struttura digitale. Siamo in compagnia del dott. Giuseppe Di Giorgio, agronomo e titolare dell’azienda Badiula. Quali sono i motivi per cui avete deciso di fare questo investimento? Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR: Abbiamo scelto di realizzare questo impianto digitale per proteggere i nostri limoni biologici da diversi fattori: sia da alcune fitopatie, ma anche per cercare di avere una produzione anticipata grazie alla temperatura maggiore nei mesi invernali che si può ottenere grazie alle reti, consentendoci di avere un prodotto “primizio” che arriva sul mercato in un momento in cui si dà più valore al prodotto. Sicuramente l'agevolazione fiscale avuta dall’agricoltura 4.0 è stata fondamentale per poter realizzare queste impianto, ma non è solo questo, visto che abbiamo deciso di realizzarlo proprio a beneficio della pianta: innanzitutto per proteggerlo dalla grandine, ma anche dai venti forti invernali, come anche dalle alte temperature che abbiamo qui in estate. Giuseppe Netti, Arrigoni SpA - (a nome della rete i4fruit): In questo caso abbiamo progettato e realizzato un impianto Flat Basic (rete piana) dotato di sensoristica avanzata per il monitoraggio della struttura e del microclima interno ed esterno. Cosa vi aspettate da questo impianto? Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR: Ci aspettiamo grandi cose da questo impianto. E già molte cose siamo riusciti anche a toccarle con mano quest'estate, quando abbiamo raggiunto temperature alte con picchi anche di 48 gradi: mentre nei limoneti non coperti abbiamo perso il 50% della produzione estiva del Verdello, essendo stato bruciato dal sole come anche alcune parti della apicale della pianta, nell'impianto coperto non abbiamo avuto nessun danno sul frutto e neanche sulle foglie; questo perché le reti hanno diminuito di almeno 3 gradi la temperatura all'interno. L’ombreggiamento è sicuramente stato di fondamentale importanza per queste piante. La sensoristica applicata a questo impianto ci permette di avere un controllo dell'acqua erogata e di quella apportata, del microclima interno ed esterno, ma anche di avere un controllo su quello che è la struttura quindi sul tensionamento dei cavi o sull'inclinazione dei pali. Giuseppe Netti, Arrigoni SpA - (a nome della rete i4fruit): Solo grazie a una stretta collaborazione tra i partner della rete di impresa si è riusciti a realizzare questo impianto digitale i4fruit in tempi rapidissimi: il tutto è stato realizzato nell’arco di un mese. Perchè avete scelto i4fruit e come vi siete trovati? Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR: Quando abbiamo pensato di realizzare l'impianto abbiamo deciso subito di affidarci a i4fruit. L’abbiamo scelta per avere le migliori competenze sul mercato unite in un unico interlocutore e per l’affidabilità delle aziende da cui è composta la rete d’impresa. La progettazione è stata fatta da professionisti che hanno pensato ad una soluzione che non andasse a mettere a repentaglio le piante già messe a dimora da qualche anno. La realizzazione è stata rapida e con un’ottima cura della logistica. Giuseppe Netti, Arrigoni SpA - (a nome della rete i4fruit): Quando abbiamo progettato questo impianto sapevamo che era unico per le attività che permette di fare. Ci puoi riportare un esempio dove hai utilizzato i dati come supporto alle decisioni? Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR: Certo, uno degli esempi più tangibili è avvenuto quest’estate. A luglio ci siamo accorti che la pianta era in un periodo di stallo e non riusciva più a vegetare. Le alte temperature (45 gradi) non permettevano alla pianta di ripartire. Quindi abbiamo indotto la pianta ad andare in stress idrico non irrigando per molto tempo (circa 15-16 giorni). Non è stato semplice convincere tutta l'azienda, mio padre e mio zio, perché con queste temperature molto alte, la pianta era molto sofferente. Quando le sonde hanno raggiunto -40 abbiamo dato immediatamente l'acqua e quindi la pianta praticamente dopo 3-4 giorni dall’irrigazione ha iniziato a vegetare . Difatti ora le piante, rispetto alle altre, sono in uno stadio fenologico più avanzato. Quindi il fatto di aver vegetato in quel periodo porta la pianta ad avere un apparato fogliare più spesso e quindi più pronto a sopportare il periodo invernale dove può essere soggetta ad attacchi di patogeni come il mal secco. Sicuramente le sonde sono state importanti per poter creare uno stress idrico - perché in assenza di queste non sarebbe stato possibile riuscire a capire effettivamente qual era il momento in cui ricominciare a irrigare. Giuseppe Netti, Arrigoni SpA - (a nome della rete i4fruit): Bene, grazie per aver raccontato questa esperienza, e di averci permesso di raccontarla anche a tutte le aziende intervenute. E’ stato un incontro molto interessante che può aver fatto comprendere l’importanza di avere un impianto così tecnologicamente avanzato. Giuseppe Di Giorgio, Badiula (Agriturismi), Carlentini SR: Grazie ad i4fruit e ci vedremo presto per la realizzazione di altri impianti. Gli attori della rete d'impresa i4fruit sono: Arrigoni S.p.A. (agro-reti ), Comavit (pali per vigneti e frutteti), Scarabelli Irrigazione, iFarming (digitalizzazione agricoltura di precisione), Romagna Impianti (impiantistica) e con la collaborazione esterna di IGreen System (agrivoltaico, tecnologia per l'ambiente). LEGGI L'ARTICOLO che ci ha dedicato Freshplaza.it: https://www.freshplaza.it/article/9574342/l-impianto-digitalizzato-ha-salvato-la-produzione-di-limoni-bio/ www.i4fruit.com www.romagnaimpianti.net #romagnaimpianti #i4fruit #agricoltura #agricolturaitaliana #emiliaromagna #romagna #impianti #agricolturasostenibile #innovazione #innovazionetecnologica#agricolturadiprecisione #agricolturadigitale #contributi

  • Un bel successo al nostro convegno: Tecnologie Innovative al Servizio dell'Agricoltura

    "Il futuro dell'Agricoltura è digitale" - 6 NOVEMBRE 2023 FAENZA Grazie a tutti i numerosi partecipanti! Il nostro Convegno "Tecnologie Innovative al Servizio dell’Agricoltura" che si è svolto a Faenza si è concluso con successo! Ne siamo felici e orgogliosi! Siamo molto legati al settore dell’Agricoltura, in Emilia Romagna e su tutto il territorio nazionale. Volevamo dare un segnale forte a riguardo, e crediamo di esserci riusciti. Vedi il servizio video dell'evento, con interviste, realizzato VideoRegione (su YouTube) Davanti a oltre 80 ospiti attenti e competenti nella sala Compendiario dell’Hotel Cavallino, i nostri relatori hanno trattato argomenti di grande attualità e interesse collettivo: replicabilità dei sistemi; produttività e digitalizzazione; tecnologie innovative per l'Agricoltura 4.0; formazione del personale; sicurezza sul luogo di lavoro e molto altro… E’ stata una serata appassionante per noi, trattando del futuro del nostro settore e, in fondo, dell’economia del nostro Paese. Grazie agli intervenuti, ai nostri partner e alla squadra di Romagna Impianti per l’organizzazione! Abbiamo parlato di: • Impianti Digitali 4.0 - Monitora, prevedi, agisci: la formula vincente per la stabilità dell’impianto e la salute delle colture • Certificazione degli Impianti - Vantaggi e opportunità: efficienza, sicurezza e risparmio • Sicurezza sul Lavoro - Nuove normative, restrizioni, sanzioni, controlli degli organi di Stato • Contributi a Fondo Perduto - Modalità di accesso alle agevolazioni per la digitalizzazione degli impianti Relatori: Roberto Innocenti Responsabile Commerciale Romagna Impianti Michele Zaniboni Socio fondatore di Romagna Impianti e Presidente del Direttivo i4fruit Gabriele Arcaro Area Impiantistica Romagna Impianti Luca Albonetti Area Irrigazione Romagna Impianti Leonardo Mariggiò, Phorma Mentis Consulenza in finanza Agevolata, d'impresa e assistenza Fabio Minzoni, MCS Team Consulenza aziendale su Sicurezza, Qualità, Ambiente e Formazione Moderatrice: Marika Bianconcini, P.A. Area Commerciale Romagna Impianti INFO: Romagna Impianti srl Via Selice Provinciale 55/A40026 IMOLA (BO) ITALY Tel. +39 0542 735211 info@romagnaimpianti.com

  • CONVEGNO: Tecnologie Innovative al Servizio dell'Agricoltura

    "Il futuro dell'Agricoltura è digitale" 6 NOVEMBRE 2023, ore 18-20 FAENZA Hotel Cavallino, Via Forlivese 185 Programma: CONVEGNO - Tecnologie Innovative al Servizio dell'Agricoltura • Impianti Digitali 4.0 - Monitora, prevedi, agisci: la formula vincente per la stabilità dell’impianto e la salute delle colture • Certificazione degli Impianti - Vantaggi e opportunità: efficienza, sicurezza e risparmio • Sicurezza sul Lavoro - Nuove normative, restrizioni, sanzioni, controlli degli organi di Stato • Contributi a Fondo Perduto - Modalità di accesso alle agevolazioni per la digitalizzazione degli impianti Relatori: Roberto Innocenti Responsabile Commerciale Romagna Impianti Michele Zaniboni Socio fondatore di Romagna Impianti e Presidente del Direttivo i4fruit Gabriele Arcaro Area Impiantistica Romagna Impianti Luca Albonetti Area Irrigazione Romagna Impianti Leonardo Mariggiò, Phorma Mentis Consulenza in finanza Agevolata, d'impresa e assistenza Fabio Minzoni, MCS Team Consulenza aziendale su Sicurezza, Qualità, Ambiente e Formazione MODERA: Marika Bianconcini, P.A. Area Commerciale Romagna Impianti Per un Accesso più rapido all'Evento, Clicca qui per registrarti in anticipo INFO: Romagna Impianti srl Via Selice Provinciale 55/A40026 IMOLA (BO) ITALY Tel. +39 0542 735211 info@romagnaimpianti.com

  • i4fruit, Agrintesa e l'Agricoltura 4.0

    Primo impianto asseverato e certificato in Italia per l'Agricoltura 4.0. “Uno degli aspetti più interessanti del progetto è stata la forte collaborazione tra il committente, l’azienda agricola #AgroGold di #Agrintesa e le aziende esperte del settore agricolo che hanno supportato sia la progettazione sia l'implementazione degli impianti, su 42 ettari di terreno (a Latina), in soli 11 mesi” sostiene Cristian Moretti Direttore Generale di Agrintesa, che sottolinea anche l'importanza e la soddisfazione di essere stati “pionieri” in questa sfida insieme ai protagonisti di i4fruit. (continua dopo il video) Questo ambizioso progetto è stato possibile grazie alla collaborazione di diverse aziende della rete d'impresa i4fruit, della quale fanno parte: Romagna Impianti, Arrigoni S.p.A., Comavit, iFarming, e Scarabelli Irrigazione. Vedi anche l'articolo su FreshPlaza: leggi qui Vedi il sito www.i4fruit.com #agricolturasostenibile #agricoltura #agricolturaitaliana #i4fruit #romagnaimpianti #innovazione #innovazionedigitale #innovazioneAgricola

  • La pera Eden Gold, frutto della ricerca Romagna Impianti e... della raccolta di Terre 22

    Dopo il Mandorlo SHD (superintensivo) continua la ricerca di Romagna Impianti finalizzata a dare vita a varietà di forte interesse per resa economica, gusto, risparmio energetico e resistenza. (continua dopo la foto) La pera Eden Gold nasce per iniziativa del Breeder mondiale Ben Dor e del Vivaio Cairo & Doutcher. E' veramente unica nel panorama varietale pericolo attuale, per gusto, aroma, succosità, croccantezza della polpa e lunghissima shelf life (fino a 9 mesi di conservazione). Si adatta ad essere coltivata sia con forme in parete (doppio asse), che forme in volume (fusetto/spindle). In Italia è stata presentata a Futurpera nel dicembre 2021 e attualmente sono stati messi a dimora circa 50 ettari di Eden Gold tra nord e sud ed il programma del club “Pera Eden” è quello di arrivare a 500 nel breve periodo. Eden si candida quindi ad essere una delle pere del futuro in tutta Italia. Nei campi dell'Azienda Agricola di Romagna Impianti, Terre 22, è appena avvenuta la raccolta. Il prodotto si è presentato pronto, succoso, croccante, profumato. Si tenga conto che siamo al primo anno di allevamento, caratteristica non comune e conseguentemente già da ora inizia il recupero degli investimenti. Per la parte agronomica, ci ha seguito il percorso di allevamento il P.A. Matteo Ferrari di Fruit Net System, con la riconosciuta competenza. La commercializzazione è affidata a Greenyard Fresh Italia, la consulenza tecnica a FruitnetSystem e la parte impiantistica a Romagna Impianti. #pera #peraeden #edengold #romagnaimpianti #terre22 #aziendeagricole #varietà #agricoltura #agricolturaitaliana #innovazione #innovazionevarietale

bottom of page